© 2016 All rights reserved Gilda Di Nardo

  • Blogger Social Icon
  • White Google+ Icon
  • Twitter Clean
  • Dott.ssa Di Nardo

November 6, 2019

October 22, 2019

October 16, 2019

June 19, 2019

March 28, 2019

Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

Rami secchi o struttura portante? Riflessioni sul peso delle relazioni...

March 4, 2019

Parto da questo mio scatto fotografico che mostra questo enorme albero in tutta la sua maestosità per fornire al lettore un'immagine di impatto per riflettere sulle proprie relazioni: sono rami secchi o fanno ormai parte della propria struttura portante e semplicemente ci sono periodi ( come è normale che sia) in cui i rami fioriscono ed altri in cui sono spogli? Spesso sentiamo dire, in senso metaforico, quanto sia importante potare i rami secchi, intendendo quanto è importante non trascinarsi rapporti che non hanno senso o che ancor più ci appesantiscono o ci intossicano, vero. Tuttavia a me piace ragionare in maniera più ampia e completa considerando che a volte dei rami descrivibili come secchi hanno solo bisogno di un pò di tempo o di un pò di attenzione per tornare a fiorire, altre volte invece alcuni rami vanno potati o tagliati del tutto, altri ancora cadranno magari spontaneamente. Osserviamo l'albero i rami secchi che ora ne caratterizzano la maestosa struttura  presto saranno pieni di foglie e fanno parte della sua identità, della sua vita. Allo stesso modo nella nostra vita può capitare che delle relazioni in certe momenti non siano così semplici o gratificanti, siano faticose, pesanti, alcune finiscono anche se non vogliamo, altre è indespensabile potarle ( allontanando magari un pò una persona o rimodulando il  ruolo che essa ha nella nostra vita), altre volte ancora dobbiamo recidere con decisione  rami che rischiano solo di appesantirci o farci ammalare. Come gli alberi insomma, abbiamo bisogno di fare attenzione alla nostra struttura, ai suoi equilibri, a volte la soluzione è tagliare o lasciare che le cose vadano come vanno, altra volte ancora dobbiamo solo accettare che le relazioni pesano nel bene e nel male su di noi. Guardiamo un'ultima volta l'albero in fotografia, sicuramente avrà perso qualche ramo nel tempo, altri ancora saranno forse stati tagliati, al momento non ha foglie  ma ha una struttura bella e vitale. Ci sono relazioni, rami che contribuisono al nostro equilibrio e alla nostra vitalità nonostante abbiano il loro peso, altre rischiano solo di impedirci di crescere o di farci accasciare al suolo.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici