Cerca

Pensieri ossessivi: quando l'indicibile diventa dicibile

"Mi nacque un’ossessione. E l’ossessione diventò poesia". (Alda Merini) Condivido con piacere in questo spazio questi disegni ( dopo aver chiesto l'autorizzazione all'autrice, chiaramente). Li ha realizzati una mia giovane e creativa paziente. Non mi soffermo qui sul lato artistico ( aspetto che non mi compete) e mi limito a dire che soprattutto il primo a me piace molto; al di là di questo ho voluto inserire questi disegni qui per far vedere come qualcosa che opprime la pe

Benessere e contatto con la natura

Più volte in passato mi sono dedicata ad approfondire il rapporto tra uomo e natura, oggi condivido qui questo bell'articolo trovato sul sito dell'ordine psicologi Lazio https://www.ordinepsicologilazio.it/cittadini/la-natura-migliora-lumore-e-la-concentrazione/?fbclid=IwAR29C2HrRTg_ModmMzMde5q_SmOuAmP7r7J_jFZs7c_vftKN8IcIknIV7yM #psicologoRoma #PsicologoRomaNord #Psicologoconcadororoma #psicologopsicoterapeutaRomaNordConcaDoro #PsicologapsicoterapeutaRoma #naturaebenessere #

Non lasciarsi schiacciare dagli eventi, cenni sul locus of control...

Inizio questo post con un brano musicale di Eugenio Finardi perchè mi sembra adatto ad illustrare ironicamente come ognuno ha il suo atteggiamento di fronte alla vita, agli eventi e ritengo importante riflettere su questo concetto che in psicologia viene definito locus of control. Le modalità messe in atto da una persona per poter controllare gli eventi di vita sono definite locus of control (luogo da cui si esercita il controllo), esso può essere interno od esterno. Esiston

La nebbia lasciata dal bullismo.

Ho intitolato questo post " La nebbia lasciata dal bullismo" poichè se pure il termine bullismo è molto conosciuto, meno conosciuto è il fatto che le conseguenze del bullismo possono arrivare fino all'età adulta. A fare la differenza sono sicuramente una serie di fattori: tipo di esperienze subite, sotegno ricevuto,aver avuto la possibilità di raccontare, caratteristiche personali di resilienza, contesto in cui ci si ritrova a vivere, traumi subiti dopo il periodo in cui si è

Equilibri solitari 2... in musica

Per dar seguito al post precedente e alle mie incursioni musicali in questo blog di psicologia,, un brano con un testo stimolante... #Psicologoconcadororoma #PsicologapsicoterapeutaRoma #RomaNord #psicologapsicoterapeutaRoma #Exotago #musica

Il ricovero in ospedale e i vissuti psicologici del paziente

In seguito a un mio breve ricovero in ospedale, ho deciso di dedicare uno spazio agli aspetti psicologici legati a questo tipo di esperienza, nella convinzione che essi vadano sempre più presi in coniderazione in ambito sanitario e che il lettore che passi da questa pagina possa trovare nelle seguenti righe spunto di riflessione o informazione e sostegno. Mi accingo infatti a proseguire quest'articolo nella profonda convinzione che sia sempre più necessario il passaggio da u

Incontri tematici: istantanee di me (benessere, consulenza e crescita personale)

Anche quest'anno ho creato la possibilità di svolgere presso il mio studio un ciclo di incontri tematici, cinque, di cui il primo gratuito. Sono dedicati soprattutto a chi, pur non volendo intraprendere un percorso di psicoterapia, vuole invece approfittare di un breve periodo temporale per approfondire e mettere a fuoco alcune tematiche o a chi ha voglia di "assaggiare" un pò di strumenti psicologici di autoconsapevolezza per poi magari proseguire un percorso personale di co

Destinazione consapevolezza e armonia: intervista

Cara Asia puoi raccontare qualcosa di te e del motivo per cui avevi iniziato la terapia? Ho iniziato il percorso psicoterapeutico perché non riuscivo più a sopportare il mio stato depressivo, il mio vivere "per tentativi ed errori" , la mia vita era un continuo ripetersi di copioni di sofferenza. Potrei paragonare le mie giornate ad un elettrocardiogramma formato da alternanze di picchi di attacchi di rabbia, di aggressività e discese nell'abisso buio della depressione. E' s

Dalla benda al fiore: il "romanzo" sul viaggio della psicoterapia

In questo post descrivo, in maniera per così dire romanzata, un percorso di psicoterapia. Racconto qui di seguito delle immagini che mi sono venute in mente mentre riflettevo su come si sviluppa un percorso di psicoterapia. La prima immagine a cui ho pensato è una benda, è la fase in cui il paziente vede dei sintomi, dei problemi o anche e solo degli obiettivi ma, come bendato, non vede ciò che lo blocca nel risolverli o raggiungerli o comunque non vede, ciò che è signifi